Search

Kizárt szavak

Tiltott szavak

  • cialis
  • viagra
  • php
  • sql
  • html
  • https
  • http
  • chr
  • script
  • sex
  • porn
  • sexmassage

Alternatív kifejezések

  • =

1. Trasporti locali

Last modification: 2020. July. 31. 13:19

Találati relevancia adatok

megtalálta: szöveg (1)  | összesen: 1 pont
Tárolt adatok:
cím: Trasporti locali
lead:
tartalom: + 1 Trasporti in cittá Dal 3 novembre 2020 il parcheggio in tutta la città sarà gratuito fino a nuovo avviso! 1. Zone di parcheggio e tariffe di parcheggio Costo del parcheggio: 100 HUF/ora, tariffa minima di parcheggio 15 minuti – 25 HUF. Nella zona la carta dei disabili, conformemente con le regole del codice della strada, autorizza al parcheggio gratuito per il periodo di 1 ora.
Costo del parcheggio: 400 HUF/ora, tariffa minima di parcheggio 15 minuti. (8-18).
Trasporti su autobus Tutte le corse regolari che viaggiano verso Hévíz toccano la stazione degli autobus di (piazza) Deák tér, che crea un nodo del traffico nei pressi dell’ingresso settentrionale del Lago Termale. HeBi (Hévíz Bike) Informazioni Dotto Trenini per la visita della cittá, i Dotto: i trenini con ruote gommate operano da aprile a ottobre, con tre corse. Oltre al percorso che lambisce le vie del centro cittadino e le attrazioni della cittá, essi portano i passeggeri anche nel popolare quartiere del divertimento di Heviz, sulla via del vino di Egregy. Orario Noleggio biciclette Nei dintorni di Heviz ci sono numerose piste ciclabili, una piú bella dell’altra, in parte in pianura, in parte ripide, che vale la pena di percorrere. Cerchi tra i nostri percorsi escursionistici! Nell’Ufficio Tourinform é possibile noleggiare una bicicletta per 2 ore oppure per tutto il giorno. Il noleggio di 2 ore costerà 1 000 HUF, quello per un giorno intero 2 200 HUF.  
title: Trasporti locali
description:
címkék:
fókusz kulcsszó:
szinoníma címkék:

2. Valori costruiti

Last modification: 2019. March. 04. 15:50

Találati relevancia adatok

megtalálta: szöveg (1)  | összesen: 1 pont
Tárolt adatok:
cím: Valori costruiti
lead:
tartalom: + 1 passeggiata „dr. Schulhof Vilmos sétány” Strada pedonale Municipio Chiesa del periodo di Árpád („Árpád-kori templom”) Chiesa Cuore di Gesú („Jézus Szíve Templom”) Chiesa Cattolico-Romana dello Spirito Santo Chiesa Protestante-evangelica Cinema-teatro Fontana Schiera di buffet Cantine vinicole di Egregy Tomba del soldato romano Rudere del periodo romano Mercato dei Coltivatori di Hévíz     Praticamente in tutte le strade della cittá possiamo incontrare statue e opere d’arte pubbliche. Il gruppo di statue che si trova nel parco del Lago termale („Tó-fürdő”) é conosciuto come Parco di Statue di Hévíz („Hévízi Szoborpark”), e in esso é possibile ammirare uno vicino all’altro i busti delle tre famose figure della letteratura ungherese. Le 13 targhe commemorative che si trovano sul muro del Bagno Invernale („Télifürdő”) commemorano i bagni e le figure piú importanti tra i malati che vi si sono recati. passeggiata „dr. Schulhof Vilmos sétány” La passeggiata fa parte del parco che circonda il lago termale. La passeggiata „dr. Schulhof Vilmos sétány”, che parte dall’edificio del „bagno invernale”, situato al termine della strada pedonale, conduce all’ingresso principale del lago termale. Gli edifici che scorrono su uno dei lati della passeggiata, ombreggiata con platani e delimitata con panchine, sono stati costruiti negli anni 1870. Ogni casa ha una storia a sé.   Strada pedonale Per tutta la sua lunghezza la Rákóczi utca (via Rákóczi) funziona come strada pedonale. Questa strada collega la Széchenyi utca (che é la via principale) alla passeggiata „dr. Schulhof Vilmos sétány”. All’inizio della strada pedonale si trova l’Ufficio Tourinform, venendo dalla via Széchenyi sulla destra, dove tutto l’anno attendono gli ospiti con proposte relative a programmi nei dintorni, informazioni turistiche e possibilitá di noleggio di biciclette. Sulla strada pedonale, procedendo verso il lago termale é possibile trovare boutique, caffetterie e gelaterie. Alla metá della strada pedonale troviamo la piazza dr. Moll Károly sr., con una fontana e dietro la statua in bronzo egész alakos di Moll Károly. Moll Károly é il „padre” dell’idroterapia con i pesi, che a Hévíz é stata sviluppata negli anni 1950.     Municipio L’edificio del Municipio é un’attrazione architettonica. Qui trovano alloggio l’Ufficio del Sindaco e, nell’ala sud, una sala conferenze e teatrale dalla capienza di 200 persone, che ospita manifestazioni accademiche, culturali e di altro tipo.     Chiesa del periodo di Árpád („Árpád-kori templom”) Hévíz é una piccola cittá, eppure possiamo dire che é ricca di chiese. I visitatori che giungono in cittá possono ammirarne di 4 diversi stili architettonici. La chiesa con il passato piú antico é la Chiesa del periodo di Árpád, risalente al XIII° secolo, che si trova nella zona cittadina di Egregy. Il periodo esatto della costruzione della chiesa non é noto; probabilmente é stata costruita attorno alla metá del 13° secolo. Per la prima volta é menzionata in memorie scritte del 1341. É una delle tre chiese del periodo di Árpád rimaste intatte nei dintorni del Balaton. Chiesa Cuore di Gesú („Jézus Szíve Templom”) Sulla strada che conduce alla schiera di osterie possiamo vedere la Chiesa Cuore di Gesú („Jézus Szíve Templom”) di Egregy, da molti conosciuta anche come „chiesa verde”. Il campanile é stato costruito ai primi del 20° secolo, la navata della chiesa nel 1994-95. La torre é costruita in stile neoromano.     Chiesa Cattolico-Romana dello Spirito Santo Anche la chiesa piú moderna e piú recente é ben visibile giá dall’inizio della strada principale che conduce in cittá, dato che le sue cime blú si ergono molto alte. La Chiesa Cattolico-Romana dello Spirito Santo, che si trova di fronte al municipio, é in grado di accogliere all’incirca 1000 persone. Le sette torri raffigurano i sette regali dello Spirito Santo. Nell’interno della chiesa si fondono architettura moderna e tradizione. Grazie alla sua buona acustica la chiesa é adatta anche allo svolgimento di concerti d’organo   Chiesa Protestante-evangelica Come quarta chiesa dobbiamo menzionare la Chiesa Protestante-evangelica, che attende i fedeli in (via) Helikon utca.      Cinema-teatro Fontana Il Cinema-teatro Fontana si trova nel centro di Hévíz, nella Strada Pedonale. Attualmente offre ai visitatori una valida ricreazione con due sale, una sala grande da 104 persone e, dal gennaio 2012, una sala da mini-cinema in grado di accogliere 7 persone. La caratteristico della programmazione é che ci sono giornate di film legate anche agli eventi culturali della cittá. Collezione Museale Il „Museo” di Hévíz si trova nella strada pedonale della cittá. L’edifico é facilmente riconoscibile dall’opera in rilievo dell’artista ceramico  Németh János intitolata „La fonte” („A forrás”), che mostra la fonte curativa che si rinnova senza sosta e il ciclo delle stagioni. Questo continuo rinnovarsi caratterizza anche il programma del Museo. Mostre periodiche: Gli eminenti artisti dell’arte figurativa e artigianale nazionale e internazionale si presentano, nell’ambito di mostre collettive, singole e da camera. Il Museo aspetta i propri visitatori anche con mostre didattiche ed eventi tematici. La serie che mostra i popoli, che si tiene trimestralmente, é un grande successo. Mostre permanenti del Museo: Storia della cittá di Hévíz Ricordi delle terme di Hévíz     Schiera di buffet La „schiera di buffet” é formata dagli edifici vicini al grande parcheggio di (via) Széchényi utca. Tra i buffet ci sono anche negozi di regali, dove é possibile acquistare regali caratteristici di Hévíz, oppure la „ciambella-salvagente”, indispensabile durante la vacanza. La sera spesso chi desidera divertirsi é atteso da musica dal vivo e cene con programmi a tema.      Cantine vinicole di Egregy Il quartiere Egregy di Hévíz é conosciuto per la sua  gastronomia. Dal centro della cittá é possibile raggiungere le cantine vinicole con una piacevole passeggiata di 25 minuti. Alla sera le osterie e i ristoranti costruiti tra i filari di vite si riempiono. Qui gli ospiti stancatisi durante il bagno possono ricaricarsi con una piacevole cena, oppure con una degustazione di vini, magari accompagnati da musica dal vivo. Sulle terrazze aperte dei ristoranti, oppure nelle cantine piene di atmosfera, oltre alla cucina tradizionale ungherese gli ospiti possono anche assaggiare cibi delle cucine internazionali.     Tomba del soldato romano La tomba del soldato romano, altrimenti detta tomba in mattoni tardoromana, si trova nel quartiere Egregy di Hévíz. La tomba é stata realizzata con mattoni e calce viva. É stata rinvenuta nel 1925, completamente integra, nel corso di lavori di sterro. I reperti dalla tomba sono del periodo dell’imperatore romano Costantino II. Sono stati rinvenuti una fibbia di cintura in bronzo, un gangherino, un coltello di ferro, il denaro dell’imperatore e naturalmente lo scheletro di un soldato romano.   Rudere del periodo romano Giá i vecchi romani avevano scoperto ed usavano il lago di acqua termale. Ció é testimoniato dal Rudere del periodo romano, che si trova alla fine di (via) Attila utca, che per il 2011 é stato completamente restaurato. Nel 1931 sono stati scoperti i resti della villa romana del primo periodo imperiale, poi, nei pressi di essa, tra il 2001 e il 2003 é stato rinvenuto l’edificio della Villa Rustica. La casa é stata costruita alla fine del I° secolo.     Mercato dei Coltivatori di Hévíz Rievocando l’atmosfera dei vecchi tempi, il martedí, il giovedí e il sabato l’area dietro il grande parcheggio di Hévíz si riempie di venditori. Il Mercato dei Coltivatori di Hévíz offre ai clienti consapevoli prodotti di qualitá e privi di sostanze chimiche, direttamente dai produttori.     Cherubini Lo stabilimento termale sul lago è sorvegliato da due cherubini, realizzati tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo e commissionati dalla famiglia Festetics. Questi ricordano i cherubini della famiglia Zsolnay di Pécs. Il drago, modellato sulle sembianze di un leone e un’aquila, si può ritrovare nello stemma di Héviz. I cherubini, secondo l’antica mitologia Semita, avevano il compito di servire gli dei. Questi stanno ai cancelli e tengono lontani gli spiriti maligni. I loro ritratti venivano raffigurati in statue nei palazzi reali o nelle chiese ed è probabilmente questo il motivo per cui la famiglia Festetics li fece realizzare. Secondo la leggenda, se qualcuno passa tra i due cherubini senza avere amore nel cuore, i cherubini parlano. Secondo altri narratori, non sono i cherubini a parlare quando qualcuno lascia la città senza amore, ma il gallo di rame che si trova sulla cima di una delle torri della stazione termale. Tutto ciò ancora non è mai successo…
title: Valori costruiti
description:
címkék:
fókusz kulcsszó:
szinoníma címkék: